Come fare un portfolio fotografico online?

Nell’articolo di oggi sul nostro sito web guardiamo: Come fare un portfolio fotografico online? 

Stai lottando, come la maggior parte dei fotografi, per creare un portfolio online? Capisco come ti senti perché ci sono stato anche io.

In questa guida imparerai tutto ciò che devi sapere sulla creazione di un portfolio fotografico professionale. Anche come principiante, non avrai problemi a seguirlo.

Andiamo.

Cos’è un portfolio fotografico?

Un portfolio fotografico è una raccolta dei tuoi migliori lavori presentati in un libro, una rivista o online. Un portfolio è composto da immagini, ma alcuni fotografi utilizzano invece anche video o registrazioni audio. Pertanto, creiamo portafogli per mostrare il nostro lavoro e vendere o metterci in mostra.

I fotografi creano un portfolio per dimostrare le proprie capacità a potenziali clienti o per condividere il proprio lavoro con amici e familiari. Indipendentemente dal motivo, creare un portfolio è un ottimo modo per fare soldi con la fotografia.

Qual è lo scopo di un portfolio fotografico?

Un portfolio digitale professionale ha molti scopi:

  • Condividi il miglior lavoro con potenziali clienti e clienti.
  • Vendi l’art.
  • Trasmetti creatività mettendo in mostra i tuoi talenti.
  • Convinci i clienti a prenotare servizi fotografici.
  • Rappresenta il tuo lavoro (CV).
  • Fatti riconoscere dalle gallerie fotografiche e d’arte.
  • Invia la fotografia di matrimonio agli sposi.

Indipendentemente dal motivo per la creazione di un portfolio, padroneggia prima le basi. Ciò include sapere quali immagini includere, cosa scrivere e come costruirle.

Cosa scrivere in un portfolio fotografico?

Se rendi disponibile un portfolio online, le tue foto non risalteranno, non importa quanto siano belle. La feroce concorrenza tra i fotografi commerciali inonda i clienti di foto meravigliose ogni giorno e tu continui ad aggiungerne altre.

Quindi, impara come venderti come artista. Ed è quello che metti in un portafoglio.

Non aggiungere solo brevi descrizioni e parole chiave alle immagini, aggiungi una storia. La gente ama una bella storia. Quindi, se dici loro come è nato un particolare scatto o come ti sei sentito, conquisterai i loro cuori e i loro portafogli.

Come creare un portfolio fotografico online?

So che costruire il tuo primo portfolio sembra difficile, ma ho rimosso tutte le congetture nei passaggi seguenti. Se non sei ancora sicuro di te stesso dopo aver letto questo articolo, inviami un’e-mail e ti aiuterò.

1. Scegli un nome di dominio adatto

Scegliere un buon nome per la tua attività di fotografia è un passaggio spesso trascurato. Un buon nome trasmette ciò che fai senza lasciare il cliente all’oscuro. Considera il nome «Burger King»; vendono hamburger. Questo è ciò per cui dovresti lottare con il nome della tua azienda.

Hai due opzioni per il tuo nome di dominio: includi o escludi il tuo nome. Entrambe sono opzioni praticabili e quale scegli dipende da quanto vuoi che sia personale.

2. Scegli un hosting

Ogni sito web ha bisogno di un server di hosting, ma esistono molte buone opzioni tra cui scegliere. I seguenti sono i migliori in assoluto, secondo la mia esperienza:

  • Costruisci un sito WordPress con l’hosting Kinsta.
  • Scegli Pixpa come costruttore e host del tuo sito web.

Molte altre opzioni esistenti sono inferiori. Ecco perché:

Opzione 1: crea e ospita un sito WordPress con Kinsta

WordPress è un popolare sistema di gestione dei contenuti per la creazione di siti Web. Molti plugin e temi rendono WordPress facile da usare perché non è necessario programmare.

Per l’hosting, consiglio il provider di hosting più veloce, Kinsta. Oltre ad essere facile da configurare, Kinsta è nel complesso più economico dei suoi concorrenti. Nonostante l’hosting sia più costoso, le spese totali sono inferiori.

Ad esempio, quando si ospita un sito Web sono necessari altri servizi, come CDN, firewall e plug-in di memorizzazione nella cache. Ma tutto questo fa già parte di Kinsta. Inoltre, le funzionalità sono di livello aziendale, il che significa che ottieni servizi migliori rispetto a quelli acquistati da te. Infine, quando ti iscrivi al piano annuale, ricevi due mesi di servizio gratuito.

Professionisti

  • Più controllo sul tuo sito web.
  • Più adatto per siti non portfolio.
  • Caricamento del sito più veloce.

contro

  • Più costoso.
  • Richiede alcune impostazioni.

Opzione 2: crea un portfolio con Pixpa

Pixpa ti aiuta a evitare le complessità dell’apprendimento di un linguaggio di programmazione. Tutto quello che devi fare è creare un account gratuito e iniziare ad aggiungere contenuti. Con un semplice clic puoi creare nuove pagine, selezionare un modello e iniziare a scrivere un post sul blog o caricare immagini per un portfolio.

Tuttavia, Pixpa non è la scelta migliore se hai bisogno di un intero sito aziendale. Nonostante sia in grado di aggiungere pagine, gallerie e post di blog, avere un maggiore controllo su un sito aziendale aiuta a lungo termine. E per questo, WordPress con Kinsta è la strada da percorrere.

Professionisti

  • Facile da usare e da configurare.
  • Non c’è bisogno di prendersi cura del back-end.
  • Più economico.

contro

  • Adatto solo per siti portfolio e gallerie di clienti.
  • Caricamento del sito lento.

3. Scegli un tema/modello

Se usi WordPress, dovrai scegliere un tema o un modello per Pixpa. Nonostante i nomi diversi, servono allo stesso scopo: fornire una struttura di base. Entrambi consentono un’ulteriore personalizzazione tramite semplici cursori e blocchi di costruzione.

I siti Pixpa si caricano lentamente, mentre puoi ottimizzare i siti WordPress per un caricamento più rapido. Raccomando lo stesso tema che sto usando: GeneratePress. È uno dei temi WordPress più veloci pur essendo adattivo.

4. Crea un portafoglio

Quindi, aggiungi il tuo lavoro migliore, che è semplice in Pixpa. Vai alle gallerie, importa foto e descrizioni.

In WordPress, devi aggiungere un plugin per la galleria. Consiglio Modula, che ha tutto il necessario per creare un sito Web di portfolio fotografico online, inclusi lightbox, effetti al passaggio del mouse ed effetti di caricamento delle immagini.

Cosa rende un buon portfolio fotografico?

L’obiettivo principale della progettazione di un portfolio fotografico è catturare l’attenzione del cliente e quindi essere selezionato per il lavoro. Per ottenere il maggior successo, prova a pensare fuori dagli schemi e ad essere un passo avanti rispetto alla concorrenza.

1. Organizzazione

Per prima cosa, organizza le tue immagini con un po’ di pensiero. Assicurati che il primo scatto sia eccellente, invogliando così il tuo spettatore a sfogliare l’intero portfolio. Quindi, continua ad alternare tra i lavori migliori e quelli meno buoni. In questo modo, li fai indovinare cosa verrà dopo.

2. Creatività

La componente creativa è vitale poiché chiunque abbia una fotocamera può scattare foto al giorno d’oggi. Ma le tue immagini dovrebbero risaltare se vuoi farti notare. Cura le tue idee in modo che riflettano il tuo stile e il tuo tipo di fotografia.

Potresti essere interessato a:  App Di Realtà Aumentata Che Cambieranno L'istruzione

3. Nessun errore

Una chiara svolta per un potenziale cliente è notare difetti fotografici fondamentali nelle tue immagini. Ad esempio, un’esposizione errata, un’inquadratura errata o una modifica dall’aspetto innaturale non sono possibili. Evita di commettere tali errori quando stabilisci il tuo portafoglio unico.

Requisiti del portfolio fotografico

Un portfolio professionale dovrebbe essere organizzato, bello e facile da sfogliare. Inoltre, dovrebbe riflettere il tuo tipo di fotografia e i potenziali clienti. Tutti questi combinati conferiscono al portafoglio un aspetto professionale che attrae potenziali potenziali clienti.

Creiamo portafogli per le aziende e otteniamo riconoscimenti da molti potenziali clienti. Dovresti includere alcuni dei tuoi lavori più eccellenti nel tuo portfolio come fotografo. Ma devi anche presentarti e lavorare in quel testo. Assicurati che a un cliente piacciano le tue immagini e la tua personalità. Includi una breve introduzione, spiega ogni foto con una piccola didascalia e includi le informazioni di contatto alla fine.

I metodi tradizionali per ottenere una copia tangibile del tuo portfolio sono ormai lontani. Costruiscine uno abbastanza flessibile da consentire l’adattamento. Ma la maggior parte delle aziende ora utilizza l’apprendimento automatico per rilevare i portafogli in base alle proprie esigenze, quindi adattalo alla potenziale azienda o cliente includendo le parole chiave nella lettera di apertura del lavoro. Puoi farlo a mano o con un creatore di portfolio di foto digitali basato sull’intelligenza artificiale.

Come dovrebbe essere un portfolio fotografico?

Un portfolio fotografico dovrebbe essere attraente, contenente 15-30 immagini con una didascalia di una frase. Fai in modo che sia breve solo con il tuo lavoro migliore, così un potenziale cliente non si annoierà di guardare attraverso il tuo lavoro.

Quindi, prova a includere alcuni concetti fotografici unici. Oltre a migliorarlo per vari clienti in momenti diversi, non ci sono regole formali. Inoltre, non devi aderire a nessun formato. Tuttavia, è meglio iniziare con una breve introduzione di te stesso seguita dalle immagini.

Infine, descrivi la tua opinione sul lavoro. Rendere un potenziale cliente si fida di te e dei tuoi sforzi. Dovresti anche evitare di complicare usando vari motivi o colori sulle pagine. Mantieni la semplicità, in modo che più attenzione ricade sulle tue immagini e sui tuoi contenuti.

I migliori costruttori di siti Web di portfolio

Non hai bisogno di un costruttore di siti web per creare un portfolio online. Un fotografo professionista può scegliere di migliorare la propria presenza online.

L’approccio più semplice è utilizzare un costruttore di siti Web, che fa il duro lavoro per te, così puoi lavorare per costruire la tua attività di fotografia.

1. Pixpa

Pixpa è un potente costruttore di siti Web di portfolio grazie alle sue utili funzionalità, semplicità e bellissimi modelli. Inoltre, è una delle opzioni più economiche e non riduce le tue vendite: ciò che guadagni è tuo.

Puoi creare gallerie, gallerie di clienti (solo gli utenti con collegamenti possono vederle), blog e altre pagine di siti Web, come le informazioni e le pagine dei contatti. Le gallerie dei clienti sono ideali per i fotografi di matrimoni che possono condividere le immagini in privato.

Come la maggior parte degli altri siti Web di portfolio fotografici, Pixpa impiega molto tempo a caricarsi. Ad esempio, carica in 0,5 secondi, Pixpa carica in 1,5 secondi. Inoltre, la prova gratuita non ti consente di pubblicare il sito web. Quindi, per pubblicare siti Web di fotografia con Pixpa, acquista un piano di abbonamento.

Infine, mi piace Pixpa per le sue numerose integrazioni, che ne ampliano le funzionalità. Ad esempio, puoi usufruire dell’integrazione di Google Analytics, degli account dei social media e dell’ottimizzazione dei motori di ricerca. L’integrazione consente la condivisione di post dalle piattaforme di social media al tuo sito.

Professionisti

  • Molto facile da usare.
  • Bellissimi modelli.
  • Prova gratuita.
  • Numerose integrazioni.

2. Tela

Canva è una popolare piattaforma creativa. Dalla progettazione di poster da zero alla modifica delle foto, Canva può eseguire facilmente molte attività.

Puoi anche creare un portfolio fotografico professionale, a partire dalla sua vasta gamma di modelli e layout unici. Tutto quello che devi fare è trascinare e rilasciare le foto per caricarle e ridimensionarle per adattarle al layout e migliorare l’aspetto del portfolio.

La qualità della foto non viene ridotta se caricata nella dimensione originale. Canva consente la personalizzazione di quasi tutto nel layout, ma richiede un abbonamento.
Professionisti:

Professionisti

  • Grande personalizzazione.
  • Buona gamma di modelli.
  • Molto facile da lavorare.

contro

  • Alcuni modelli sono vaghi e inutili.
  • Canva Pro è necessario per l’editing completo.

3. Portfolio Adobe

Adobe Portfolio è uno strumento di progettazione di siti Web che semplifica la creazione di un sito Web. Puoi creare il tuo sito Web da zero o utilizzare uno dei modelli predefiniti di Portfolio. Inizia decidendo come vuoi che il tuo sito appaia e si senta. Quindi, aggiungi foto e video, caselle di testo e persino modifica i colori. È uno sportello unico, che ti consente di creare un sito Web senza mai uscire da Adobe Portfolio.

Lo strumento fornisce anche una varietà di modelli tra cui scegliere. Inizia cercando il settore in cui lavori, così Portfolio può mostrarti un elenco di modelli correlati e ottimizzati. Ricominciare da zero è anche possibile, ma dovrai dedicare più tempo e impegno. Inoltre, puoi scegliere colori, caratteri e molte altre opzioni, come un dispositivo di scorrimento e un effetto di parallasse.

Professionisti

  • Collegato a Lightroom.
  • Gratuito con Adobe Creative Cloud.
  • Ridimensionamento automatico dell’immagine.

contro

  • Impossibile vendere immagini.
  • Reindirizza il traffico.
  • Bassa personalizzazione.

4. Tazza compiaciuta

SmugMug è un costruttore di portfolio web senza codice. Pagando un prezzo ragionevole, puoi accedere a una gamma di modelli. I modelli forniscono uno schema di base, ciascuno con un layout diverso. Ogni modello è ottimizzato per garantire che le tue immagini si carichino velocemente e non si deteriorino.

Creare un account SmugMug è semplice e veloce. Dopo la registrazione, puoi pubblicare foto dal tuo telefono. Ottieni il layout predefinito dopo aver pubblicato le immagini, che puoi modificare in seguito. Tuttavia, il problema è che SmugMug utilizza un sistema di «blocchi di contenuto» che non possono essere ridimensionati trascinando i bordi. Quindi, non c’è modo di riposizionare le foto all’interno dei blocchi se non per tentativi ed errori.

Professionisti

  • Facile da configurare in pochi minuti.
  • La migliore visualizzazione su tutti i dispositivi e schermi.
  • Modelli professionali e minimalisti.

contro

  • Sono disponibili solo tre modelli.
  • Solo per membri professionisti.

5. 500px

  • Prezzo: $ 6,49- $ 12,99 al mese
Potresti essere interessato a:  App Per Creare Avatar Virtuali

500px è una popolare piattaforma di condivisione di foto tra i fotografi freelance. Un nuovo servizio consente ai membri pro di creare gallerie che mostrano le loro immagini al di fuori del sito Web 500px. Affermano che la creazione di un portafoglio separato richiede alcuni minuti e non richiede esperienza o conoscenza di creazione di siti Web.

La nuova funzionalità include tre diversi modelli dedicati alla visualizzazione delle foto. I semplici modelli non distraggono lo spettatore dalle foto.

Ci sono modalità chiare e scure per alterare lo sfondo e cambiare l’atmosfera della galleria. I modelli sono abbastanza flessibili da funzionare bene su tutti i dispositivi e schermi. Puoi anche misurare il traffico su un sito web utilizzando Google Analytics.

Professionisti

  • Facile da configurare in pochi minuti.
  • La migliore visualizzazione su tutti i dispositivi e schermi.
  • Modelli professionali e minimalisti.

contro

  • Sono disponibili solo tre modelli.
  • Solo per membri professionisti.

6. Zenfolio

Zenfolio è un sito Web online e una piattaforma per la creazione di portfolio su misura per i fotografi professionisti. Ha lo scopo di aiutare i suoi utenti a mostrare le loro foto con facilità, pur rimanendo pratico e di facile manutenzione.

La piattaforma ha lanciato tre piani: Portfolio, PortfolioPlus e ProSuite. Il piano Portfolio è l’ideale per creare un semplice sito Web portfolio e creare gallerie per i clienti condivisibili. Ma non puoi vendere il tuo lavoro online o utilizzare modelli multipagina. Il piano PortfolioPlus ti consente di creare un sito web multipagina che includa funzionalità di eCommerce. Il piano ProSuite, d’altra parte, ha automatizzato le prenotazioni dei clienti, vende pacchetti prepagati e consente l’adempimento automatico. In questo modo puoi dedicare più tempo al lavoro che alla gestione di clienti e ordini.

Professionisti

  • Una piattaforma dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.
  • È facile da configurare.
  • Funzionalità caricata.

contro

  • I servizi di stampa sono limitati agli Stati Uniti.
  • Ci sono alcuni modelli.

7. Behance

Behance è un social network per artisti e creativi. È un luogo in cui i creativi possono mostrare il proprio lavoro, incontrarsi e collaborare con altri creativi e trovare lavoro. È un luogo in cui puoi promuovere il tuo lavoro e fare rete con altri creativi. Puoi creare un account gratuito e caricare il tuo lavoro.

Oppure puoi registrarti per un account a pagamento che offre una miriade di altri strumenti. Ciò include la possibilità di condividere il tuo lavoro tramite i canali dei social media, aggiungere un portfolio e un blog, taggare il tuo lavoro e collaborare con altri creativi.

Puoi condividere i progetti in corso per ricevere feedback, appuntare il tuo lavoro preferito alle bacheche, accedere con Facebook per tenerti aggiornato su nuovi lavori ed eventi, cercare altri traslocatori e agitatori nel tuo campo, collaborare a progetti con altri da tutto il mondo e scaricare il contenuto su un altro sito Web.

contro

  • Tutto sembra essere simile.
  • La galleria è limitata a Behance e alle reti di partner.

8. Creatore di messaggistica istantanea

IM Creator offre un’esperienza di progettazione più complicata. Pertanto, i principianti e i non programmatori potrebbero avere problemi nell’utilizzarlo. Ma un fotografo creativo con conoscenze di programmazione può fare molto con questa piattaforma.

La codifica rende più dispendioso in termini di tempo, ma puoi creare qualsiasi design. C’è anche una serie di modelli, che non puoi modificare dopo la pubblicazione. Ma non esiste una funzione di trascinamento della selezione. Il caricamento delle foto è piuttosto lento.

Professionisti

  • Personalizza il portafoglio come desideri.
  • Buona gamma di fantastici modelli.
  • Crea design unici e modelli personalizzati.

contro

  • Richiede una buona conoscenza del codice.
  • Richiede più tempo per creare portafogli.

Come scattare foto di portfolio?

Come e cosa fotografare dipende dal tipo di fotografia, ma ci sono un paio di denominatori comuni.

1. Sii originale con…

Invece di copiare il lavoro di qualcuno, trova nuove motivazioni e angolazioni. I portafogli di maggior successo sono quelli che si distinguono di più. Essendo innovativi, i potenziali clienti ti individueranno in pochissimo tempo.

2. Inchioda l’esposizione.

La sovra e la sottoesposizione sono due errori fondamentali che dovrebbero essere assenti da ogni galleria fotografica. Anche se fallisci l’esposizione con una fotocamera, è risolvibile in post-elaborazione.

3. Usa un treppiede (se necessario).

Usare un treppiede è un’arma a doppio taglio. Da un lato, il treppiede assicura foto nitide, che sono un must. Ma limita la creatività e la mobilità, rendendone impossibile l’utilizzo nella fotografia di moda.

4. Vai nitido o vai a casa.

Non caricare mai foto sfocate. È meglio condividere meno buone foto che molte sfocate. Quando non puoi usare un treppiede, aumenta gli ISO o usa un’apertura più ampia.

Informazioni aggiuntive

Quante immagini dovrebbero esserci in un portfolio fotografico?

I portfolio fotografici devono contenere almeno 10 immagini. Qualunque sia il numero di immagini che visualizzi, devono essere sufficienti per mostrare il tuo talento e versatilità. Ad esempio, includendo 12 immagini, puoi fotografare quattro modelli in luoghi diversi e aggiungere tre foto di ogni sessione. Impiegando alcune immagini, dimostrerai la tua diversità ed esperienza. Se hai più di 30 immagini, organizzale in più gallerie.

Come creare un portfolio fotografico per l’ammissione all’università?

Varie istituzioni forniscono una linea guida per il portfolio universitario che delinea temi o argomenti specifici su cui concentrarsi. Per massimizzare le tue possibilità di successo contro una concorrenza agguerrita, prova a pensare fuori dagli schemi. I college non si aspettano conoscenze tecniche. Invece, cercano candidati con concetti fotografici innovativi e distintivi. Ma non dimenticare di includere un’introduzione e didascalie e cerca di non essere troppo semplicistico.

Come creare un portfolio fotografico in PDF?

I servizi di creazione di portfolio fotografici possono assisterti nella creazione di un portfolio e nel salvarlo in una vasta gamma di formati, incluso il PDF. Se hai salvato il tuo portfolio in un altro formato, trova un convertitore online digitando “[your format] al convertitore PDF» in Google.

Come preparare un portfolio fotografico?

Crea un portafoglio audace e attraente che si distingua dalla massa. Sii conciso ma interessante. Non ripetere scene o pose fotografiche. Inoltre, tieni presente che l’obiettivo è attirare potenziali clienti.

Riepilogo

Dopo aver letto questo articolo, hai tutte le conoscenze necessarie per creare il tuo primo portfolio fotografico professionale. Naturalmente, non puoi imparare tutto in anticipo. Quando la tua attività cresce, acquisirai più conoscenze al volo.
Se hai domande o se hai bisogno di aiuto per impostare il tuo primo sito, contattami.