Perché il mio tablet o cellulare non si accende? Modi per risolverlo

Nell’articolo di oggi vi diciamo il Principali motivi per cui un tablet o un cellulare non si accende, nonché le possibili soluzioni per risolverlo.

Indubbiamente, un punto di utilizzo disperato nel nostro cellulare o tablet è che è in carica tutto il giorno e che quando vogliamo avviarlo, non si accende.

In quel momento iniziano i sudori freddi poiché si vede che non si avvia, ma bisogna mantenere la calma, poiché si possono provare alcune cose per risolverlo.

Sono punti che dobbiamo dimostrare prima di portarlo al servizio tecnico di fiducia, in questo modo abbiamo la certezza di risparmiare tempo e denaro.

Questo problema può verificarsi in qualsiasi tipo di cellulare o tablet del marchio Lenovo, Samsung, Xiaomi, Huawei, Motorola, ecc.. Questi condividono il sistema operativo Android, anche se alcune soluzioni più generali possono essere provate anche su un iPhone.

Cosa fare per riparare un tablet o un cellulare che non si avvia

Nelle righe seguenti vediamo passo passo il possibili problemi perché il nostro tablet non si accende e cosa possiamo fare, che sia in carica o meno.

Dal momento che a volte può succedere che il lo schermo sfarfalla, rimane sul logo o il processore si surriscalda alzando la temperatura.

Questi punti sono validi anche per i cellulari Android.

Problemi di ricarica del dispositivo

Forse lui è il motivo più semplice perché il tablet o il cellulare non si accende o non si carica e cioè che non abbiamo caricato il dispositivo.

In questi casi molte cose possono andare storte tra loro:

  • La presa dove era collegato l’adattatore non funziona.
  • Abbiamo collegato la spina alla presa multipla ma ci siamo dimenticati di accendere l’interruttore di alimentazione.
  • Il cavo di ricarica USB del tablet o del cellulare è difettoso.
  • L’adattatore ha smesso di funzionare.
  • Le connessioni potrebbero essere sporche, di solito questo può accadere alla porta di ricarica.

Per questo motivo, questi punti dovrebbero essere testati per scartare questa opzione, oltre a provare metodi di ricarica alternativi come collegare il cavo USB al nostro computer per vedere se si carica.

Potresti essere interessato a:  Migliori App Video Con Foto

Se hai bisogno di un Cavo USB o adattatore per il tuo cellulare o tablet puoi consultare il nostro catalogo.

Eseguire un ciclo di alimentazione

Una volta che il tablet o il cellulare sono spenti, potrebbe rimanere in standby e non volersi avviare. Prima nei cellulari più vecchi era possibile rimuovere la batteria e rimetterla per risolvere questo punto per eseguire il ciclo energetico.

Ora la soluzione passa tieni premuto il pulsante di accensione per alcuni secondi per vedere se riesce a riavviarsi e ad avviarsi.

Controllare la batteria del cellulare o del tablet

Come forse saprai, c’è un certo ciclo di vita nelle batterie, quindi dopo quel tempo o cicli di carica, la batteria inizia a guastarsi, anche occasionalmente smettendo di funzionare completamente.

Questo può accadere in cellulari che sono già vecchi e così via nel tempo la batteria perde proprietà.

In questo caso potrebbe essere necessario un batteria di riserva come stai.

Potresti verificare che la batteria sia effettivamente alimentata, per questo se l’icona della batteria si accende durante la carica o mostra i led di carica accesi. Puoi lasciare il tablet in carica per vedere se può avviarsi.

Se gli indicatori non fanno nulla, la batteria potrebbe non ricevere alimentazione.

Controlla lo schermo

Questo è un altro degli errori che possono farci sentire che il nostro cellulare o tablet non si avvia e che è sullo schermo non viene visualizzato nulla.

Potrebbe essere dovuto a un guasto nell’LCD del dispositivo.

Per questo dobbiamo anche guardare i LED di ricarica per verificare che l’apparecchiatura stia ricevendo una carica.

Riavvia il dispositivo

Se le soluzioni precedenti non hanno funzionato, puoi provare a ripristinare il tablet o il cellulare. Ricorda che a seconda del tipo di ripristino che viene eseguito, i dati salvati sul dispositivo potrebbero andare persi.

Potresti essere interessato a:  Migliori giochi Android

Per fare un soft o soft reset / un riavvio forzato dobbiamo premere il pulsante di accensione per alcuni secondi, funziona in modo simile al ciclo di ricarica.

Nel caso tu voglia fare un hard reset (perderemo tutti i dati memorizzati nell’apparecchiatura) dobbiamo seguire i seguenti passaggi:

  1. Premi il pulsante di accensione e il pulsante di riduzione del volume per alcuni secondi, entrambi contemporaneamente. In questo caso sullo schermo verrà visualizzato un menu.
  2. Con i tasti volume + e – scorriamo il menù e con il tasto di accensione selezioniamo l’opzione modalità recovery.
  3. Selezioniamo il ripristino delle impostazioni di fabbrica e convalidiamo premendo il pulsante di accensione e selezionando l’opzione Sì.

In tal caso elimineremo tutti i dati memorizzati e il telefono verrà riavviato come se fosse arrivato dalla fabbrica.

Dopo il flashing o l’installazione del firmware

Questo può essere presentato quando si esegue un aggiornamento software/firmware del telefono e la batteria si scarica durante il processo. Ogni volta che eseguiamo un aggiornamento, si consiglia di collegarlo alla corrente, poiché il dispositivo solitamente avvisa all’avvio dell’aggiornamento.

Installa una versione modificata del software sul nostro telefono o flash. Questo può verificarsi per gli utenti che installano versioni alternative a quelle ufficiali e per questo il tablet o il cellulare potrebbero non accendersi.

Oltre al sistema operativo, potrebbe essere che alcuni l’applicazione che abbiamo installato sta dando questo tipo di problemapuò succedere se installiamo qualsiasi apk al di fuori del repository ufficiale.

In questi casi, si consiglia di eseguire un soft reset e disinstallare le app che abbiamo installato in precedenza.

Deja un comentario